Tour 4x4 Terra e Neve del Piemonte Fossano

TOUR 4X4 TERRA E NEVE DEL PIEMONTE

20 – 21 FEBBRAIO 2016

FOTO

« 1 di 192 »

VIDEO

I VOSTRI COMMENTI

Un caro saluto a tutti…bellissimo we, un grazie speciale a Rudy, Vanessa e Valentina

Bellissimo fine settimana, grande divertimento, ottima compagnia! Grazie Rudy, Valentina e Vanessa

Veramente un bel week end, bel tempo, bei posti e ottima compagnia. Grazie a tutti

Bellissimo fine settimana e ottima compagnia, un grande grazie a tutti

Bellissimo wk in compagnia, grazie di tutto

Grazie a tutti per l’ottimo fine settimana!!!

Arrivati ora, stanchi ma soddisfatti dei bellissimo 2 giorni…Grazie a tutti

Come da tradizione Tour 4×4 organizza il week end in fuoristrada sulla neve, quest’anno è stato più complicato perché le scarse precipitazioni hanno ridotto le aree disponibili.

Grazie alla continua ricerca ed all’aiuto di un amico, siamo riusciti a creare un fine settimana su sterrato e neve, tutto nella zona tra Fossano e Frabosa, in Provincia di Cuneo.

I percorsi sono aperti a tutti i 4×4 e SUV e Cross Over, sono tutti di bassa e media difficoltà con alcune varianti più difficili ma facoltative. Il sabato il percorso si sviluppa nella zona di Fossano ed al calar del buio, parcheggiati i 4×4 ci sarà il giro guidato a piedi nella splendida cittadina Piemontese. La giornata si concluderà con la cena tipica e pernottamento in hotel.

La domenica mattina partiremo alla volta delle montagne, dopo circa 30 km di trasferimento su asfalto iniziero la “scalata” al Monte Mindino a quota 1.880 mt. In base alle condizioni meteo decideremo quanto alzarci di quota.

Verso le 13.00 raggiungeremo un magnifico mulino dove si produce il formaggio Raschera. Pranzo conclusivo e chiusura del Tour.

INFORMAZIONI TECNICHE

DIFFICOLTÀ: Bassa

TIPOLOGIA: Percorso in convoglio

APERTO A: Veicoli 4×4, SUV e Crossover. Nessuna preparazione richiesta

RAMI: quasi assenti, in ogni caso tutti i tratti leggermente più complicati sono evitabilI

ZONE OFF ROAD: sabato pomeriggio troveremo alcune varianti più difficili, sempre facoltative

PROGRAMMA

Sabato 20 Febbraio 2016

Entro le ore 14.00 | Ritrovo a Fossano (CN) per le registrazioni

14.00 | Briefing e partenza 1° Tappa del Tour 4×4

Percorso sterrato di circa 40 km con varianti più difficili, facoltative

17.00 | Rientro a Fossano, tour della città a piedi, con guida che illustra le parti più storiche ed importanti

19.00 | Sistemazione in hotel 3 stelle a Bene Vagienna (CN)

20.00 | Cena con menù tipico locale, in hotel

Domenica 21 Febbraio 2016

8.00 – 8.30 | Ritrovo a Bene Vaggienna (CN) per le registrazioni (per chi fa solo la domenica)

8.30 | Briefing e partenza 2° Tappa del Tour 4×4

Percorso sterrato di circa 60 km con arrivo sulla neve

13.00 | Arrivo a Frabosa, pranzo presso il Mulino dove producono il formaggio Raschera.

Chiusura Tour e saluti finali

Il pernottamento è presso un Hotel 3***

FOSSANO

«Quasi nel centro del Piemonte e in bellissima posizione sorge la città di Fossano posta sopra agevole poggio. Dolcemente essa guarda al levante un delizioso teatro di sparse e ben svariate collinette e una vasta pianura. La vista si spazia per un’ampia zona di terra fino alle più remote Alpi elvetiche avendosi, alla sinistra, le nevose balze del saluzzese con il Re di Pietra Monviso e, a destra, le ubertose pendici dell’Appennino.»

Centro storico
Il centro storico fossanese si divide in due borghi: Borgo Piazza, sviluppatosi tra il ‘400 e il ‘700, e Borgo Vecchio, nucleo originario della città, di età medievale. Ricco di palazzi medievali, rinascimentali e barocchi, è caratterizzato dalla presenza dei portici, che affiancano interamente via Roma e si sviluppano anche lungo altre strade del centro, tra cui via Cavour, via Garibaldi, via Barotti, via Muratori. Sul lato orientale il centro storico è delimitato dal viale Mellano, passeggiata pedonale che offre una magnifica vista delle Langhe, mentre sul lato occidentale, lungo via Martiri dell’Indipendenza, viale Sacerdote e viale Bianco, si può godere il panorama delle Alpi, dominate dal Monviso. Dell’antica cinta muraria cittadina restano solo il Bastione della Porta del Salice, la Porta di San Martino e le mura contenitive del castello, oltre a dei resti visibili lungo viale Mellano; sono in corso di restauro le mura che delineavano il confine nord-occidentale del centro storico, situate nel terrapieno tra il viale Bianco e la salita Salice. Da segnalare inoltre via Marconi, via Cesare Battisti, vicolo Baluardi, vicolo Fucine e via della Palocca, strade caratteristiche di Borgo Sant’Antonio.

FRABOSA
È una località sciistica che vanta un glorioso passato.

Nel periodo a cavallo tra gli anni sessanta e gli anni settanta visse il suo momento di gloria arrivando ad essere la seconda stazione per importanza, dopo Limone Piemonte, della provincia di Cuneo disponendo di una cabinovia (la Malanotte, una delle primissime in Italia con l’agganciamento automatico) due seggiovie e numerosi skilift.

Negli anni seguenti la concorrenza delle moderne stazioni vicine di Artesina e Prato Nevoso, la bassa quota media delle piste e la loro difficoltà tecnica e la scarsità dell’innevamento naturale ne avevano decretato una crisi che sembrava irreversibile.

Negli ultimi anni, però, la razionalizzazione e l’ammodernamento degli impianti e soprattutto con la costruzione della seggiovia di collegamento con Prato Nevoso, che ne ha permesso l’ingresso del comprensorio sciistico del Mondolè Ski, hanno dato un nuovo impulso alla località.

MONTE MINDINO
Il Bric Mindino è una vetta delle alpina dei monti liguri alta 1.879 m s.l.m.. Amministrativamente appartiene al comune di Garessio (CN) ed è situata alla convergenza tra Val Tanaro, Val Corsaglia e Val Mongia
La montagna sorge isolata a nord-est della Colla di Casotto; sulla sua cima il bacino idrografico del Tanaro converge con quelli dei torrenti Mongia e Corsaglia. La zona è caratterizzata da rilievi piuttosto arrotondati e con pendenze non molto pronunciate; dalla cima della montagna si origina in direzione nord il lungo costolone che divide la Val Corsaglia dalla Val Mongia e che perde poi bruscamente quota a nord di Piano Stopè (1.738 m s.l.m.).[1]

In questa zona negli anni settanta del Novecento furono realizzati gli impianti sciistici di Saint Grée.

Sul versante occidentale del Bric Mindino nasce il Torrente Casotto mentre dalle sue pendici settentrionali prende origine il Mongia.

La montagna è raggiunta da una stradina sterrata che la collega con la Colla di Casotto. Sul punto culminante sorge una monumentale croce costruita in metallo, vetro e cemento e dotata di un potente impianto di illuminazione. Data la posizione isolata dalla cima si gode di un estesissimo panorama che, con condizioni di visibilità ottimali, si spinge dalla Corsica all’Appennino e a gran parte della cerchia alpina.

Lo sapevi che?

Le mura e le porte della Città
La Fossano antica era interamente circondata da mura e quattro porte permettevano l’accesso alla città: del Salice e del Romaniso, alle estremità della via Maestra; la Sarmatoria, verso Salmour; e l’unica, ancora esistente, di San Martino, riadattata nel 1787, in occasione della costruzione delle caserme addossate al castello. Le porte garantivano l’accesso alla città, il controllo dei transiti, l’esazione di gabelle. Mura e porte avevano anche un valore simbolico, delimitando lo spazio urbano, protetto e controllato, rispetto al mondo esterno, un tempo considerato ostile e pericoloso: non soltanto per i nemici ma per le epidemie e le pestilenze.
Sul fronte esterno, sopra il fornice, un’epigrafe in pietra arenaria, ormai consunta dall’erosione del tempo, attesta che “I sette consiglieri comunali, regnante Vittorio Amedeo III, fecero ricostruire questa porta, rovinata dal tempo, nello stesso periodo nel quale, proprio qui, erigevano dalle fondamenta la caserma militare per i soldati dell’esercito, nell’anno 1787 “.

TOUR 4X4 2 GIORNI
Iscrizione auto e pilota 170,00 €
Accompagnatore adulto 115,00 €

La quota comprende:
– Partecipazione al Tour 4×4 di due giorni
– Cena del sabato
– Pernottamento di sabato notte in camera doppia
– Prima colazione
– Visita guidata a Fossano, a piedi
– Pranzo della domenica

La quota NON comprende:
– Carburante del prorio veicolo
– Consumazioni extra
– Eventuali visite durante il Tour
– Tutto quanto non esplicitamente indicato

TOUR 4X4 1 GIORNO (Sabato o Domenica)
Iscrizione auto e pilota 85,00 €
Accompagnatore adulto 38,00 €

La quota comprende:
– Partecipazione al Tour 4×4 di un giorno
– Cena del sabato o Pranzo della domenica
– Visita guidata a Fossano, a piedi (sabato)

La quota NON comprende:
– Carburante del prorio veicolo
– Consumazioni extra
– Eventuali visite durante il Tour
– Tutto quanto non esplicitamente indicato

SCONTO BAMBINI
0 – 2 anni GRATIS
3 – 6 anni SCONTO 50%
7 – 12 anni SCONTO 30%

Per la conferma dell’iscrizione, è richiesto il versamento di una caparra confirmatoria del 30%, da versare tramite:
– Addebito su Carta di Credito inviando i dati a Tour 4×4;
– Paypal tramite il bottone disponibile in fondo alla pagina;
– Bonifico Bancario
Conto Corrente intestato a: drivEvent Srl – Banco di Lucca – Castelvecchio Pascoli, Barga (LU).
IBAN: IT79P0324270100CC1594004055